Premiazione Concorso “Se fossi Leonardo”

Categoria: Secondaria di Vescovato Pubblicato: Giovedì, 28 Gennaio 2021 Scritto da Giuseppe Riccucci Stampa Email

La scelta di partecipare al concorso "Se fossi Leonardo" è nata da un interesse già vivo in noi nei confronti del grande artista ed inventore.

è nata da un interesse già vivo in noi nei confronti del grande artista ed inventore.

Infatti, avevamo già visitato una mostra delle riproduzioni in legno di alcune macchine leonardesche e da questo stimolo, i ragazzi hanno deciso di aderire alla vostra proposta con entusiasmo.

Il progetto è piaciuto perché... è stato un momento di vera inclusione: tutti, indistintamente, hanno potuto apportare il proprio contributo ed è stata un'occasione per far affiorare il talento dei nostri ragazzi che hanno potuto "imparare attraverso le mani"

Ecco gli interventi ragazzi:
"Noi ragazzi della 3C della Secondaria di Vescovato ci siamo divertiti molto a partecipare a questo progetto. Il lavoro di squadra ci ha aiutato a rafforzare il nostro rapporto. Ognuno di noi, grazie a questa esperienza, è riuscito inoltre a tirare fuori la propria creatività!"
(Giorgia, classe 3C)

"Noi ragazzi della 3C durante questo progetto ci siamo divertiti e abbiamo imparato a collaborare e a socializzare tra noi. Tutti si sono impegnati a fare la loro parte e a contribuire alla riuscita del progetto. Dopo aver saputo di aver vinto, siamo rimasti sorpresi perché non ce lo saremmo mai aspettati!!!"(Edon, classe 3C)

"A me è venuta l'idea di inserire la MEC-CAR03 nella Città Ideale perché vorrei vivere in un mondo pulito, senza inquinamento. In questi anni il problema dell'ecologia è molto sentito, perciò questo progetto ha lo scopo di farci riflettere su come migliorare la nostra vita di tutti i giorni".
(Mariasole, classe 3A)

"La mia classe ha partecipato a questo concorso costruendo una macchina che >aiuterà il futuro del Pianeta, diminuendo l'inquinamento. Noi alunni abbiamo contribuito alla realizzazione del progetto facendo proposte, procurando materiali riciclati, predispondendo disegni preparatori, per poi passare alla costruzione di un modello provvisorio di macchina per poterne valutare le funzionalità.
Durante questa fase, abbiamo avuto diverse difficoltà, ma siamo riusciti a risolverle via via, apportando modifiche, cambiando svariati componenti e aggiungendo parti meccaniche. Tutti abbiamo collaborato dando suggerimenti e proponendo idee che venivano man mano sperimentate.
Alla fine, con la collaborazione di tutti, siamo giunti alla costruzione della MEC- CAR03".
(Giuseppe, classe 3A)

A cura della prof.ssa Carla Bisceglia

Visite: 95

Add comment

Security code Refresh